Geometra Stefano Farina - Sicurezza sul Lavoro

BARBERINO DEL MUGELLO

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Barberino di Mugello (pronuncia: /barbe'rino di mu'??llo/[3][4]) è un comune italiano di 10.626 abitanti della città metropolitana di Firenze, in Toscana.

Il territorio comprende le frazioni Cavallina, Galliano, Làtera, Montecarelli ed altre località, tra le quali Mangona. Nel comune è localizzata la Villa medicea di Cafaggiolo, dal 2013 nell'elenco del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

Monumenti e luoghi d'interesse
Architetture religiose
Chiesa di Santa Lucia allo Stale
Chiesa di Santa Maria a Collebarucci
Pieve di Santa Reparata a Pimonte
Chiesa di Santa Maria a Campiano
Chiesa di San Michele a Montecarelli
Chiesa di San Lorenzo alle Croci, nel 1386 essa era retta dagli Ubaldini di Galliano. Nel 1903 ebbe come parroco don Alessandro Sostegni che, il 16 giugno 1935 dette inizio alla costruzione della Chiesa dell'Immacolata. La chiesa di San Lorenzo alle Croci, che possiede un campanile a torre, fu unita nel 1935 alla chiesa di San Michele a Cintoia, distante da essa circa un chilometro.
Chiesa di Sant'Andrea a Camoggiano, risalente alla seconda metà del XV secolo, l'edificio rivela un'elevata qualità architettonica, soprattutto nella facciata a loggetta, realizzata in pietra serena e intonaco bianco, con evidenti richiami al prospetto della Cappella Pazzi a Firenze.
Chiesa di Santa Maria di Vigesimo, monastero edificato dai vallombrosani nel 1074, ma gran parte dell'assetto attuale risale al XVIII secolo. La chiesa ha una ricca facciata tardo barocca.
Pieve di San Silvestro, la parrocchia è documentata fino dal 1353.
Chiesa dei Santi Jacopo e Maria, nel 1516 la parrocchia di Santa Maria a Latera fu soppressa e trasferita nell'Oratorio di San Jacopo alla Cavallina, edificato un secolo prima dalla famiglia Giugni, assumendo il titolo di parrocchia dei Santi Jacopo e Maria.
Pieve di San Bartolomeo (Barberino di Mugello), di origine antichissima, ebbe il patronato degli Ubaldini da Galliano. L'edificio attuale risale al 1845 – 1847.
Pieve di San Gavino Adimari, la pieve risulta documentata già nel 1038.
Pieve di San Giovanni in Petroio, documentata nel 1078, la pieve era direttamente controllata dal vescovo fiorentino.
Chiesa di Santo Stefano a Rezzano, la parrocchia fu soppressa nel 1545 e riunita a quella di San Michele a Cintoia, la quale nel 1935 fu soppressa a sua volta e unita alla Chiesa di San Lorenzo alle Croci.
Architetture civili
Castelli
Castello di Barberino in Via di Castello - Barberino di Mugello
Castello di Villanova in SS. della Futa - Loc. Le Maschere - Barberino di Mugello
Ville
Villa Torre il Palagio in via del Torracchione 8 in località Cavallina
Villa Le Maschere in località Le Maschere
Villa medicea di Cafaggiolo Via Nazionale, 16 Barberino di Mugello
Teatri
Teatro comunale di Barberino di Mugello
Altro
Diga di Bilancino
Tabernacolo del Castelluccio
Architetture militari
Castello di Villanova


Localizzazione

Stato Italia

Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana

Provincia Provincia di Firenze-Stemma.png Firenze

Amministrazione
Sindaco Giampiero Mongatti (centrosinistra) dal 26/05/2014

Territorio

Coordinate 44°00'N 11°14'ECoordinate: 44°00'N 11°14'E (Mappa)

Altitudine 270 m s.l.m.

Superficie 133,29 km²

Abitanti 10 858(31-12-2010)

Densità 81,46 ab./km²

Frazioni
Cafaggiolo, Cavallina, Cornocchio, Galliano, Ruzza, Làtera, Mangona, Montecarelli, Montecuccoli

Comuni confinanti
Calenzano, Cantagallo (PO), Castiglione dei Pepoli (BO), Firenzuola, Scarperia e San Piero, Vaiano
(PO), Vernio (PO)

Altre informazioni

Cod. postale 50031

Prefisso 055

Fuso orario UTC+1

Codice ISTAT 048002

Cod. catastale A632

Targa FI

Cl. sismica zona 2 (sismicità media)

Cl. climatica zona E, 2 178 GG[2]

Nome abitanti barberinesi

Patrono san Silvestro

Giorno festivo 31 dicembre

L'autodromo internazionale del Mugello – noto anche come Mugello Circuit – è un circuito automobilistico e motociclistico italiano. Si trova in Toscana, a nord di Firenze, precisamente nel comune di Scarperia e San Piero, ed è di proprietà della Ferrari. Il tracciato della pista è lungo 5.245 metri, e si snoda attraverso 15 curve.

Non molto distante dall'attuale impianto sorgeva il rinomato circuito stradale del Mugello, sede di gare automobilistiche disputatesi, senza soluzione di continuità, dal 1914 al 1970.

L'autodromo fu costruito su un'area di circa 170 ettari nel 1972, per iniziativa dell'Automobile Club di Firenze, con l'intento di dare una sede più consona alle tradizionali competizioni motoristiche della zona, diventate troppo pericolose: le gare del Circuito stradale del Mugello erano state infatti interrotte dal 1970, dopo la morte di un bambino che fu investito mentre assisteva alle prove della competizione. L'incarico della progettazione del nuovo tracciato e delle opere relative fu assegnato all'ing. Gianfranco Agnoletto. L'impianto su pista fu così inaugurato nel 1974.

Nel 1988 il circuito fu acquistato dalla Ferrari, che dette inizio a una profonda opera di ristrutturazione dell'impianto, dotandolo delle migliori infrastrutture esistenti e aggiornandole continuamente, pur mantenendo inalterato il disegno del tracciato, molto impegnativo per i piloti.

 

Titolare dello STUDIOFARINA, il Geom. Stefano Farina con sede a Comano Terme (TN) ed uffici operativi a Trento e Castiglione dei Pepoli (BO) si occupa esclusivamente dei molteplici aspetti relativi alla Sicurezza sul Lavoro con una particolare attenzione alla Sicurezza Cantieri ed alla Formazione in materia di Sicurezza sul lavoro.

Dopo un'esperienza pluriennale presso un'Impresa di Costruzioni dove si e' occupato di Gestione Cantieri, Sicurezza (ruolo R.S.P.P.), Qualita', nell'anno 2000 il Geom. Stefano Farina ha scelto l'attivita' di libero professionista (iscrizione albo dei geometri della provincia di trento anno 1990).


Dal 17 giugno 2016 il Geom. Stefano Farina è Consigliere nazionale AiFOS.

Dal 2012 il Geom. Stefano Farina è Responsabile Nazionale Comitato Costruzioni di AiFOS.

Il Geom. Stefano Farina è membro del Gruppo di lavoro Sicurezza ed Appalti – ITACA - “Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale”.

Dal 2008 al 2012 il Geom. Stefano Farina è stato Coordinatore Regionale Trentino Alto Adige di AiFOS.

Dal 2008 al 2012 il Geom. Stefano Farina è stato Consigliere Nazionale AiFOS.

Dal 2001 al 2006 il Geom. Stefano Farina e' stato Coordinatore Regionale Trentino Alto Adige di AIAS - durante tale periodo l'impegno principale e' stato quello relativa alle proposte di aggiornamento professionale degli R.S.P.P. e dei Coordinatori Cantiere con la proposta di numerosi incontri formativi gratuiti.

Il Geom. Stefano Farina e' stato membro della Commissione Sicurezza del Collegio dei Geometri di Trento, nonche' della Commissione Interprofessionale Sicurezza costituita dagli Ordini e Collegi Professionali della Provincia di Trento.

Geometra Stefano Farina
P.IVA. 01133310225

Via LungoSarca, 67 . Ponte Arche - 38077 Comano Terme (TN) tel. 0465 702244 - fax 0465 700082
Via Medici, 4/3 - 38123 Trento tel. 0461 925385 - fax 0461 917423
Via Fiera, 4 - 40035 Castiglione dei Pepoli (BO) - solo su appuntamento tel. 0465702244

 

INFO GEOM. STEFANO FARINA        WWW.STEFANOFARINA.IT         WWW.STUDIOFARINA.INFO

PORTALE SICUREZZA NETWORK        PIATTAFORMASITI.it i siti della sicurezza

SICURELLO.SHOP        SICURELLO.si        SICURELLO.no

INFO CASTIGLIONE DEI PEPOLI

 vedi anche: CASTIGLIONE DEI PEPOLI - BARBERINO DEL MUGELLO - SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO - CAMUNGNANO
  APPENNINO TOSCO EMILIANO - VALICO APPENNINO - VAL DI SAMBRO - SICUREZZA BOLOGNA - SICUREZZA TOSCANA